Gallery - Act 1

Vai ai contenuti
"Se in questo libro vengono proposte delle tecniche teatrali e delle riflessioni utili per l’acquisizione di un metodo di lavoro sul teatro, non ho mai dimenticato che, come insegnanti, non siamo chiamati a formare attori ma uomini e donne e che quindi le nostre priorità non saranno quelle di raggiungere una perfezione interpretativa ma (…) avranno altri scopi.
Allora perché fare teatro a scuola? Questa è la domanda che mi sono posta fin dall’inizio e che ho sempre ben presente. Vi sono infatti degli argomenti molto validi a favore del fare teatro a scuola (…)"
Alessandra Nardon, Laboratorio teatro Proposte per fare teatro a scuola, Dino Audino Editore, Roma 2013.
"Questa che dico, Signori,
la storia è di un giovane
abil mercante che ricchezze
e non onori
va cercando per le piazze.
Scaltro e accorto
l’util suo sa curare.
Vende, compra, tratta e briga,
il commercio per lui è un’arte
sa giocar con le parole
come avesse in man le carte.
Dalle giovani è amato
dai potenti vien stimato…”

“Il giullare e il giovin mercante”
Alessandra Nardon, Il Novellino - Gioacchino l’amanuense e altri racconti, Agenzia Libraria Editrice, Trieste 2013.
"Ci sono molti muri al mondo. Muri che dividono il padre dal figlio, il fratello dal fratello, il contadino dal suo campo. Muri che dividono popoli nemici o gente che fino a ieri viveva in pace. Di questi muri vogliamo parlare.
Mattone dopo mattone l’abbiamo costruito. L’abbiamo fatto così, un po’ per curiosità… quasi per gioco…
Ma non sapevamo quali sofferenze, quante storie, quante vite avremmo incontrato dietro a quei muri."

                                           

A. Nardon, “Muri”, in AAVV (a cura di F. Audino e L. Musatti), Fare scuola con l’arte – Casa mia/Casa tua, Dino Audino Editore, Roma 2018.
Torna ai contenuti